Piante Aromatiche

spezie.it



Aromi - piante aromatiche

Solitamente in cucina, specialmente nella cucina mediterranea, le piante aromatiche vengono utilizzate fresche, ma sono abbastanza diffuse anche essiccate e quindi possono essere paragonate alle più pregiate spezie:

- Aglio: in cucina vengono solitamente gli spicchi tratti dai bulbi lasciati essiccare, ma si trova anche disidratato o in polvere, per chi non ne fa un largo impiego. L’aglio è una delle piante aromatiche più usate in tutto il mondo, si sposa bene a molti piatti dalla preparazione del soffritto, si salse o negli arrosti sia di carne che di pesce.
- Alloro o Lauro: le foglie dell’alloro donano un inconfondibile profumo ai piatti, si abbina bene alle carni rosse, ma viene usato soprattutto come ingrediente fondamentale in sughi, salse e salamoie. Ottimo è anche l’infuso di alloro che aiuta la digestione e attenua i dolori allo stomaco.
- Basilico: in cucina viene usato principalmente fresco per insaporire e profumare insalate e pomodori, ma è anche l’ingrediente essenziale della preparazione del pesto alla genovese. Le foglie di basilico se lasciate in infusione in acqua bollente per due ore, e poi aggiunte all’acqua della vasca da bagno tonificano e profumano la pelle.
- Cipolla: la cipolla viene utilizzata in cucina sia come verdura che come aroma. Quando viene usata come aroma la possiamo trovare sia fresca, è l’utilizzo più diffuso, che disidratata. La cipolla viene usata principalmente nei soffritti, ma anche molti sughi e gli stufati richiedono la sua presenza.
- Cerfoglio: il cerfoglio è una pianta aromatica dall’aroma gradevole si abbina bene dalle zuppe alla preparazione di carni bianche, ma anche delle uova.
- Erba cipollina: è usata in cucina sia fresca che essiccata, grazie al suo gusto gradevole si abbina bene a molti piatti, ma che solitamente richiedono una nota profumata, come salse da abbinare a piatti di pesce. L’erba cipollina fresca viene usata anche come decorazione.
- Finocchio: i semi di finocchio si possono trovare sia interi che macinati. Il finocchio viene abbinato principalmente a piatti a base di pesce, o come aroma sia nel pane che nei dolci. I semi di finocchio aiutano la digestione.
- Maggiorana: la maggiorana è una pianta aromatica che si trova spesso negli orti, viene abbinata sia a piatti di carne che di pesce, ma anche di cacciagione.
- Origano: è una pianta aromatica molto utilizzata nella cucina mediterranea, infatti lo si trova nella preparazione di molti piatti tipici. L’origano viene abbinato alla pizza, a carne, pesce, melanzane e altre verdure. L’origano può essere usato sia fresco che essiccato.
- Prezzemolo: il prezzemolo è aromatica molto diffusa nella nostra cucina, viene usato principalmente fresco, è da ricordarsi che deve essere aggiunto sempre a fine cottura, altrimenti perde il suo aroma. Il prezzemolo lo si trova sia nella preparazione di patti a base di carne che di pesce e in molte salse. Se si prepara un infuso con il prezzemolo, e lo si usa per sciacquare la testa dopo lo sciampo, si potrà notare come i capelli siano molto più lucenti.
- Rosmarino: la pianta del rosmarino, molto diffusa anche nei nostri giardini, viene usata principalmente per insaporire arrosti sia di carne che di pesce. In Toscana viene spesso inserito nella ricetta del castagnaccio, dolce semidolce fatto con la farina di castagne, per profumarlo.
- Salvia: la salvia è un ‘altra pianta molto diffusa negli orti, viene utilizzata principalmente per la preparazione di arrosti sia di carne che di pesce, ma con il burro fuso per condire primi piatti delicati.
- Scalogno: lo scalogno è un incrocio ottenuto fra la cipolla e l’aglio, racchiude i sapori di entrambe le due erbe aromatiche, ma rendendoli più delicati. Viene usato pertanto sia come sostituti dei due nei soffritti, ma anche in insalate e minestre.
- Sedano: il sedano viene utilizzato sia crudo che cotto, viene inserito in insalate rinfrescanti, o mangiato in pinzimonio, ma è anche uno degli ingredienti principali di molti sughi e soffritti.
- Timo: in cucina il timo viene impiegato per migliorare la digeribilità dei cibi e ne aumenta la conservazione. L’aroma del timo si sposa bene sia a piatti di carne, che di pesce, ma anche a verdure e sughi.